sabato 14 dicembre 2019
Testata Turismo Parma Paganini Congressi Archivio Foto Homepage www.comune.parma.it Emilia romagna turismo

Strumenti personali

Araldi Alessandro

Parma - PR
Descrizione:

Alessandro Araldi, pittore, nasce a Parma nel 1460 circa e qui muore nel 1528.


La sua attività è sconosciuta fino al 1496, anno in cui gli si attribuisce l'affresco con la Natività e fra Domenico sul muro a sinistra entrando nel Duomo, ora attribuito all'ambito del cremonese Pampurino. In quell'anno chiede al segretario del marchese di Mantova un aiuto per andare a Venezia. Nel 1500 riceve l'incarico di dipingere un'ancona in San Quirino, andata perduta.
Dal 1505 in poi lavora nel Monastero di San Paolo per le Badesse Cecilia e Orsina Bergonzi e poi per Giovanna da Piacenza. Dal 1503 abita nella vicinia di San Paolo, dove vive fino alla morte per peste.

Nel 1505 si reca a Milano per studiare il Cenacolo di Leonardo, mentre nel 1510 lavora con il Bianchino all'oratorio della Santissima Trinità dei Rossi; nello stesso anno dipinge sia i perduti affreschi del coro della chiesa delle monache di San Paolo, sia l'esistente Disputa di Santa Caterina nella Cella di Santa Caterina.
Del 1514 è la più importante decorazione in San Paolo con gli affreschi per Giovanna da Piacenza. Nello stesso anno dipinge per i frati del Carmine l'Annunciazione, ora alla Galleria Nazionale. Del 1516 sono la pala della cappella Centoni in Duomo e un'altra annunciazione con i santi Caterina e Sebastiano per gli Eremitani, ora in Galleria Nazionale, dove è anche una Natività, affresco staccato dalla Certosa di Paradigna.

Data dell'ultimo aggiornamento:
26/01/2019