venerdì 20 luglio 2018
Testata Turismo Parma Paganini Congressi Archivio Foto Homepage www.comune.parma.it Emilia romagna turismo

Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Scopri il territorio / Arte e cultura / Musei, gallerie / Museo Amedeo Bocchi e Renato Vernizzi. Ape Parma Museo

Museo Amedeo Bocchi e Renato Vernizzi. Ape Parma Museo

Via Farini - 32/A - Parma - PR - 43121
Telefono: +39 05212034 (Fondazione Monte Parma) Fax: +39 0521203489
Orario:

da martedì a domenica dalle 10.30 alle 17.30, ultimo ingresso alle 17.00.

Tariffe:

intero euro 8,00; ridotto euro 5,00 dai 15 ai 25 anni, oltre 65 anni, disabili, gruppi di almeno 10 persone. Gratuito under 14, guide con tesserino e giornalisti con tesserino

Descrizione:

Inaugurato da poco il nuovo APE Parma Museo, centro culturale ed espositivo ideato e realizzato da Fondazione Monteparma nella sua nuova sede.

Dopo un restauro durato due anni, la Fondazione ha infatti restituito alla città un ampio palazzo situato nel centro storico di Parma dando vita ad un innovativo luogo di promozione delle varie espressioni artistiche. APE Parma Museo infatti rivela già nel nome l’intento di accogliere Arti, Performance ed Eventi con un approccio dinamico, relazionale, dialogante e aperto alle “contaminazioni”.

Il nuovo spazio ospita "88 – In bella mostra. Segrete emozioni dalle raccolte d’arte delle Fondazioni bancarie italiane" e "I colori degli affetti. Ritratti familiari nelle Collezioni Amedeo Bocchi e Renato Vernizzi della Fondazione Monteparma".

La prima, curata da Stefano Spagnoli e aperta fino al 31 dicembre 2018, offre un suggestivo percorso attraverso lo straordinario patrimonio artistico delle Fondazioni, evidenziandone la ricchezza, la varietà e la caratterizzazione territoriale, con un approccio che supera cronologie, schemi stilistici e geografie instabili, invitando il visitatore ad affidarsi alle emozioni suscitate dalle opere. A fianco di artisti di grande notorietà quali Luca Signorelli, Annibale e Agostino Carracci, Gaetano Lapis, Fortunato Depero, Umberto Boccioni, Giacomo Balla, Le Courbusier, Giorgio e Alberto De Chirico, Giorgio Morandi, Alberto Burri, Fausto Melotti, Ubaldo Oppi, Vassilij Kandinskji, la mostra invita anche alla scoperta di artisti meno noti ma capaci di sorprendere.

L’altra mostra si propone di valorizzare il ricco e variegato patrimonio artistico della Fondazione Monteparma, focalizzandosi in questa prima occasione sulle due importanti collezioni d’arte detenute da quest’ultima e riferite ai pittori di origine parmigiana Amedeo Bocchi (Parma 1983 – Roma 1976) e Renato Vernizzi (Parma 1904 – Milano 1972).

Data dell'ultimo aggiornamento:
11/06/2018


archiviato sotto: