sabato 21 luglio 2018
Testata Turismo Parma Paganini Congressi Archivio Foto Homepage www.comune.parma.it Emilia romagna turismo

Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Scopri il territorio / Arte e cultura / Musei, gallerie / Casa Natale di Giuseppe Verdi

Casa Natale di Giuseppe Verdi

Via della Processione - 1 - Roncole Verdi - Busseto - PR - 43010
Telefono: +39 052497450 - +39 052492487 (Iat Busseto)
Orario:

Marzo: da martedì a domenica e festivi 9.30 - 12.10* e 14.30 - 16.30*. Chiuso lunedì.
Da aprile a ottobre: da martedì a domenica e festivi 9.30 - 12.10* e 14.30 - 17.10*. Chiuso lunedì.
Da novembre a febbraio: sabato, domenica e festivi dalle 9.30 alle 12.10* e dalle 14.30 alle 16.30*.
Possibilità di prenotazione in giorni infrasettimanali da effettuarsi almeno una settimana prima della data di visita e previa riconferma (min 15 pax.).
Chiuso 24 dicembre pomeriggio, 25 dicembre e 1 gennaio.

* Ultimo ingresso

Tariffe:

Intero euro 5,00; ridotto euro 4,00; scuole euro 3,00.
Biglietti cumulativi:
Casa Natale G.Verdi, Casa Barezzi e Teatro Verdi: intero euro 10,00, ridotto 8,50, scuole euro 6,50, acquistabile presso l'Ufficio turistico di Busseto oppure presso la Casa Natale.
Casa Natale, Teatro G. Verdi, Casa Barezzi, Museo Renata Tebaldi e Museo del Violino di Cremona: 5 musei euro 14,00 (solo per gruppi oltre le 15 persone)
Casa Natale, Casa Barezzi e Museo del Violino di Cremona: 3 musei euro 10,00 (previsto per scuole in gita culturale - gratuito per insegnanti accompagnatori)
I possessori della Verdi Tourist Card hanno diritto di ingresso con biglietto ridotto presso i Luoghi Verdiani e il Museo del Violino del Cremona.

Descrizione:

L'itinerario nei luoghi verdiani non può che iniziare da qui, nel modesto edificio, adibito anche a posteria, dove il padre gestiva un'osteria con annessa bottega di generi vari e la madre faceva la filatrice. Quella di Verdi era una famiglia di piccoli proprietari e ancor oggi la vista delle stanze disadorne e prive di arredi non manca di commuovere i visitatori. Sulla facciata della casa una lapide del 1872 ricorda che i marchesi Pallavicino, che ne erano proprietari, vollero che rimanesse com'era allora; nel tempo altre lapidi commemorative e celebrative sono state apposte e tra esse è da ricordare quella voluta dai poveri di Roncole beneficiati dal Maestro. All'interno del Museo è disponibile un nuovo percorso multimediale.

Data dell'ultimo aggiornamento:
07/01/2018


archiviato sotto: