sabato 20 gennaio 2018
Testata Turismo Parma Paganini Congressi Archivio Foto Homepage www.comune.parma.it Emilia romagna turismo

Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Scopri il territorio / Arte e cultura / Musei, gallerie / Casa Barezzi

Casa Barezzi

Via Roma - 119 - Busseto - PR - 43011
Telefono: +39 0524931117
Orario:

Marzo aperto da martedì a domenica 10.00 - 12.00* e 14.30 - 17.00* (visite guidate alle 10.00 - 11.00 -12.00 - 14.30 - 15.30 - 16.30).
Da aprile a ottobre
aperto da martedì a domenica 10.00 - 12.00* e 15.00 - 18.00* (visite guidate alle 10.00 - 11.00 - 12.00 - 15.00 - 16.00 - 17.00 - 18.00). Nel mese di ottobre aperto anche il lunedì solo su prenotazione.
Novembre aperto da martedì a domenica 10.00 - 12.00* e 14.30 - 17.00*(visite guidate alle 10.00, 11.00, 12.00, 14.30, 15.30, 16.30).
Dicembre, gennaio e febbraio aperto domenica o su appuntamento 10.00 - 12.00* e 14.30 - 17.00*. 24 e 31 dicembre aperto solo mattino, chiuso 25 dicembre e 1 gennaio. Nelle domeniche di carnevale aperto solo al mattino, in caso di sospensione dell’evento sarà aperto con orario regolare.
Chiuso lunedì non festivo.

* Ultimo ingresso.

Tariffe:

Intero euro 4,00; comitive e over 65 euro 3,00; scuole euro 2,00.
Biglietti cumulativi:
Casa Natale G.Verdi, Casa Barezzi e Teatro Verdi
intero euro 10,00, ridotto 8,50, scuole euro 6,50 acquistabile presso l'Ufficio turistico di Busseto oppure presso la Casa Natale.
Casa Barezzi e Villa Verdi
acquistabile presso Casa Barezzi, intero euro 11,00, ridotto 9,00, scuole euro 6,00
Casa Natale, Teatro G. Verdi, Casa Barezzi, Museo Renata Tebaldi e Museo del Violino di Cremona
5 musei euro 14,00 (solo per gruppi oltre le 15 persone)
Casa Natale, Casa Barezzi e Museo del Violino di Cremona
3 musei euro 10,00 (previsto per scuole in gita culturale - gratuito per insegnanti accompagnatori)
I possessori della Verdi Tourist Card hanno diritto di ingresso con biglietto ridotto presso i Luoghi Verdiani e il Museo del Violino del Cremona.

Descrizione:

Il salone, già sede della Filarmonica Bussetana fondata da Barezzi e dal Maestro Ferdinando Provesi nel 1816, fu teatro della prima esibizione pubblica del giovane Verdi, nel febbraio 1830. Nei mesi precedenti l'andata a Milano (1832) Verdi abitò in casa Barezzi e qui, a poco a poco, sbocciò l'amore tra lui e Margherita. Il Salone si presenta ora nel suo aspetto tardo-ottocentesco. Tutto parla del compositore: il pianoforte, il ritratto di Antonio Barezzi e quello a carboncino del giovane Verdi, le lettere autografe tra cui la dedica dell'opera Macbeth al suocero e gli appelli patriottici. Sulla facciata della casa una targa in marmo a bronzo ricorda Antonio Barezzi con parole dettate da Arrigo Boito nel 1913.

Come arrivare:

Data dell'ultimo aggiornamento:
07/01/2018


archiviato sotto: