domenica 21 aprile 2019
Testata Turismo Parma Paganini Congressi Archivio Foto Homepage www.comune.parma.it Emilia romagna turismo

Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Scopri il territorio / Ambiente e natura / Parchi, riserve naturali / Parco regionale fluviale del Taro

Parco regionale fluviale del Taro

Strada Giarola - 11 - Collecchio - PR - 43044
Telefono: +39 0521802688 Fax: +39 0521305732
Orario:

il centro visita è aperto da lunedì a venerdì dalle 9.00 alle 13.00, martedì e giovedi anche dalle 14.30 alle 17.00. Il centro visite è aperto sabato e domenica dalle 14.00 alle 18.00.

Tariffe:

ingresso gratuito

Descrizione:

il Parco Fluviale si estende su una superficie di 2.500 ettari circa, in una zona compresa tra Collecchio, Parma, Medesano e Noceto, una lunga striscia di territorio che accompagna per circa 20 km il corso del Taro, di grande importanza ornitologica. Grazie all'avifauna migratoria, che sfrutta la valle del Taro come corridoio naturale tra la Padania e il Tirreno, nel parco sono state segnalate oltre duecento specie di uccelli. Alcuni, come sterna comune, fraticello, occhione, corriere piccolo, nidificano nel greto, altri, come nitticora e garzetta, colonizzano i boschi ripariali, mentre nelle anse più riparate svernano molte specie di anatre.

Rappresentativa degli ambienti fluviali è la vegetazione, distribuita secondo il grado di adattamento all'acqua. Dove il fiume assume la caratteristica struttura a canali intrecciati, salici e pioppi crescono sulle isole di ciottoli; i canali di risorgiva e le acque ferme sono circondate da cannucce di palude, tife e giunchi; nei prati aridi spicca una rarità botanica, la Coriaria myrtifolia, presente in regione solo lungo il corso del Taro. Nel parco sono presenti punti per il birdwatching e sentieri didattici attrezzati. Il Parco, vietato ai mezzi motorizzati, è visitabile a piedi o in mountain bike.

All'interno del parco l'Area Naturalistica Le Chiesuole visitabile sabato e domenica dalle 9.00 alle 12.00 e dalle 15.00 alle 18.00 al costo di euro 1,00; i restanti giorni della settimana sono riservati alle visite guidate di gruppi e scolaresche.

Al Centro visite è possibile noleggiare mountain bike e bici per bambini da aprile a luglio e in settembre e ottobre la domenica pomeriggio al costo di euro 3,00 per mezza giornata.

Come arrivare:

il parco, in prossimità di Collecchio, è raggiungibile con l'autostrada A15 Parma - La Spezia, uscita caselli Parma Ovest o Fornovo. Dalla Via Emilia si può risalire il fiume lungo le strade che sulla riva sinistra portano a Noceto, Medesano e Felegara, oppure, sulla riva destra, percorrendo la Provinciale 49 che conduce a Madregolo e Collecchio; due strade comunali, a Madregolo e Collecchiello, conducono nelle vicinanze del corso d'acqua. Da Parma la Statale 62 della Cisa consente di raggiungere Collecchio e di intercettare poco dopo varie strade provinciali e comunali che si dirigono verso il fiume (a Ponte Scodogna, Gaiano, Ozzano e Riccò). Per raggiungere il corso d'acqua dalla riva sinistra è invece indispensabile superare con sottopassi o cavalcavia l'autostrada; gli accessi più agevoli sono da Felegara, Medesano e Noceto.

Data dell'ultimo aggiornamento:
29/08/2016


archiviato sotto: