domenica 23 luglio 2017
Testata Turismo Parma Centro Congressi Archivio Foto Homepage www.comune.parma.it Emilia romagna turismo

Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Enogastronomia / Ricette della tradizione

Ricette della tradizione

immagine di categoria

Nella cucina tipica, le specialità locali abbinano sapientemente la genuinità dei prodotti tipici alla bravura e alla passione delle "rezdore" ossia le vere cuoche parmigiane, con piatti ricchi e gustosi e ricette che invitano a riscoprire il piacere della tavola.

Tra i primi piatti della tradizione parmigiana troviamo le paste ripiene, anolini e tortelli d'erbetta: la sfoglia per queste paste è tirata ancora a mano con la canéla (matterello), affinché resti abbastanza ruvida per assorbire il condimento.
Inoltre gli gnocchi di patate, tipici soprattutto della zona collinare, e la bomba di riso col piccione.

Tra i secondi, oltre ai lessi misti serviti con intingoli e salsine, la trippa alla parmigiana, la punta di vitello ripiena (picaia) e gli stracotti: carne, soprattutto di manzo, cotta lentamente in brodo e vino rosso.

A Parma è molto diffuso il consumo di carne di cavallo. Questa viene sia utilizzata in sostituzione della carne di manzo in alcune preparazioni, come lo stracotto, sia consumata cruda. Il pesto di cavallo, piatto molto diffuso, è costituito appunto da carne di cavallo macinata, consumata cruda, condita con olio, sale, pepe, e a piacere aglio, limone o scaglie di Parmigiano-Reggiano. Il macinato di cavallo è inoltre il protagonista, insieme a patate e peperoni, di un altro piatto tipico: la vecchia.

Preparazione caratteristica della cucina parmigiana è la torta fritta. Si tratta di rettangolini di pasta che vengono fritti e consumati con i salumi.

Infine, i dolci: la pasticceria parmigiana offre torte varie, ciambelle e budini, ma le ricette più tipiche sono: il castagnaccio, una specie di torta ottenuta con farina di castagne; le chiacchiere, dolcetti di carnevale realizzati con pasta frolla fritta e cosparsa di zucchero a velo; la spongata, dolce originario della Bassa Parmense preparato con miele, noci, pinoli, uvetta e canditi.
In occasione della festa del patrono, vengono realizzate le scarpette di S. Ilario, biscotti di pasta frolla a forma di scarpa decorati con glassa colorata e granella di zucchero.