venerdì 20 luglio 2018
Testata Turismo Parma Paganini Congressi Archivio Foto Homepage www.comune.parma.it Emilia romagna turismo

Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Enogastronomia / Prodotti tipici / Parmigiano Reggiano

Parmigiano Reggiano

Parma - PR
Descrizione:

Le origini: la storia del Parmigiano Reggiano comincia all'interno dei monasteri benedettini e cistercensi nelle terre della pianura padana, dove già dal XIII secolo si iniziò a produrre un formaggio a pasta dura di grandi dimensioni utilizzando il latte delle numerose mandrie bovine impiegate nei lavori di bonifica.


Le caratteristiche: la zona tipica di produzione, delimitata a norma di legge, comprende le province di Parma, Reggio Emilia e Modena, oltre ad alcune parti delle province di Bologna e Mantova. Questo formaggio nasce dal miglior latte degli allevamenti della zona, dall'arte antica dei maestri caseari, dalla lunga stagionatura naturale e non contiene conservanti, né coloranti, né antifermentativi o altro. Queste caratteristiche sono garantite dal Consorzio, ente ufficiale di tutela del prodotto, e sono certificate dall'inconfondibile marchiatura a puntini. Per produrre un chilo di Parmigiano Reggiano occorrono 16 litri di latte di alto pregio e una grande attitudine casearia. Il Parmigiano Reggiano è un alimento completo, sano, genuino, con spiccate qualità nutritive. Se confezionato sottovuoto, può essere conservato per lunghi periodi a temperatura tra +4 e +8 gradi centigradi. Non confezionato, è sufficiente riporlo in un contenitore per alimenti o avvolgerlo in carta oleata e conservarlo in frigorifero.

Scoprire il Parmigiano-Reggiano: per osservare da vicino le tecniche di produzione il Consorzio organizza visite guidate nei caseifici della zona. In alternativa è possibile seguire l'itinerario lungo la Strada del Prosciutto e dei Vini alla scoperta dei luoghi d'origine del Parmigiano Reggiano e degli altri prodotti tipici del territorio. 

A Soragna si trova il Museo del Parmigiano Reggiano, ospitato in un antico "casello" di metà ottocento all'interno del quale è stato ricreato un tipico caseificio dei primi del novecento.

Data dell'ultimo aggiornamento:
02/02/2015