venerdì 20 luglio 2018
Testata Turismo Parma Paganini Congressi Archivio Foto Homepage www.comune.parma.it Emilia romagna turismo

Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Enogastronomia / Prodotti tipici / Culatello di Zibello

Culatello di Zibello

Zibello - PR
Descrizione:

La maestria dei norcini nella lavorazione e l'inimitabile clima della bassa parmense sono la combinazione perfetta per questo salume, la cui unicità è salvaguardata dal Consorzio del Culatello di Zibello. Le fette del culatello devono essere sottili e rotonde, di colore rosa chiaro, con belle e compatte striature di grasso bianchissimo.
Il sapore è dolce e carezzevole.

Come consumare il Culatello: a meno che non lo compri già affettato, chi vuole gustare al meglio un culatello deve prima di tutto asportare lo spago che lo stringe e la vescica che lo riveste.
Se necessario, per togliere la vescica più facilmente, si può immergere il salume nell'acqua per circa un'ora.
Fatte queste due operazioni preliminari il culatello va sciacquato sotto l'acqua corrente e asciugato, poi può essere avvolto per alcuni giorni in un canovaccio inumidito con vino bianco.
A questo punto il salume è pronto per essere tagliato, con un coltello molto affilato per ottenere fette sottili. Il Culatello è ottimo accompagnato da pane casereccio e riccioli di burro.

Scoprire il Culatello di Zibello: la Strada del Culatello di Zibello, un itinerario che si snoda sulle sponde del fiume Po attraverso i vari comuni della Bassa Parmense, porta alla scoperta dei luoghi in cui nasce questo prodotto unico. Lungo la strada è possibile assaggiare, oltre al Culatello, gli altri prodotti tipici della Bassa, come la Fortana del Taro, la Spalla Cotta di San Secondo, la Spalla cruda e la Spongata di Busseto.

Data dell'ultimo aggiornamento:
25/11/2013