domenica 21 ottobre 2018
Testata Turismo Parma Paganini Congressi Archivio Foto Homepage www.comune.parma.it Emilia romagna turismo

Strumenti personali

Tu sei qui: Home / Enogastronomia / Luoghi del gusto / Museo d'arte olearia Orsi Coppini

Museo d'arte olearia Orsi Coppini

Via Bruno Ferrari - 3 - San Secondo Parmense - PR - 43017
Telefono: +39 0521877617
Orario:

aperto dal primo weekend di marzo all’8 dicembre: sabato, domenica e festivi 10.00 -  13.00 e 15.00 - 18.00, con visite guidate.  Negli altri periodi aperto solo su prenotazione al numero 0521877617 che risponde dal lunedì al venerdì tra le 10.00 e le 18.00.

Tariffe:

Gratuito

Descrizione:

Il MuseoAgorà Orsi Coppini riporta finalmente l'olivo nel parmense e prende forma da un'idea-mondo che associa il coltivare al conoscere, l'amore per la natura all'amore per il sapere e per l'uomo.
Una zona da sempre vocata all'agroalimentare, un casello dell'800 per la produzione del parmigiano reggiano e nel cuore una passione per l'Olivo, albero sacro in tutte le civiltà, simbolo di pace e dialogo, fonte di sostentamento, sapore, cura del corpo e dello spirito, luce.

Un percorso emozionale in cui l'extravergine diventa logos, parola, cultura che si può assaporare, che traduce in esperienza diretta un sapere di generazioni.
Il podere Fieniletto, l'antico casello per il parmigiano reggiano, la Food Valley diventano scenografie per una nuova arte, che fa ritorno qui dal lontano XII° secolo.

La struttura è accessibile e attrezzata per i visitatori con disabilità motoria.
La struttura è a disposizione per organizzare percorsi tematici per le scuole, in continuità con i programmi didattici o visite ad hoc in azienda e al Museo d’Arte Olearia al numero 0521877617 oppure didattica@museorsicoppini.it

Come arrivare:

19 Km da Parma. In auto Autostrada A1, uscita Parma, tangenziale nord direzione aeroporto, uscita 9 Aeroporto, prendere la SP 10 direzione Cremona. In autobus: linea urbana n. 23 e linee extraurbane Parma-San Secondo e Parma-Roccabianca

Data dell'ultimo aggiornamento:
02/02/2017


archiviato sotto: